MOVIMENTO M5S

Campus “Valle del Giovenco”: la Regione non risponde

M5S_AZ_campus_collarmele_03_BLOG

Dopo aver rimandato di una settimana la risposta all’interpellanza del M5S sul Campus Scolastico “Valle del Giovenco” per il rinvio del “question time” previsto per martedì 3 novembre, ieri in Consiglio Regionale il presidente Di Pangrazio ha rimandato ancora una volta la trattazione dell’argomento.
La scusa addotta è stata che la Regione è in attesa di “comunicazioni dal MIUR (Ministero dell’Istruzione)”.

Il risultato è che i cittadini continuano a non sapere come la Regione ha intenzione di spendere i 2 milioni di euro di soldi pubblici previsti per l’intervento, sempre che il MIUR non decida di assegnare ad altri quei fondi a causa delle tante mancanze oggetto dell’interpellanza e sulle quali non c’è stata ancora risposta.

L’interpellanza del M5S riguardava tutto ciò che è stato fatto prima delle “comunicazioni al Ministero dell’Istruzione” e, in particolare, le procedure attuate dalla Regione, prima di interrogare il Ministero, per intercettare e spendere i fondi destinati da “La Buona Scuola” per la realizzazione di “scuole sicure”.

Perché non si è voluto rispondere?

Il rinvio, che appare clamorosamente strumentale, lascia intatti i dubbi dei cittadini della Valle del Giovenco su questo intervento legittimandoli a chiedersi se ci sia più malafede o incapacità di governare.

Questa è l’Interpellanza del M5S. Giudicate voi.

Nessun tag per questo post.

Post correlati



FONTE : Marsica a 5 stelle